Trama

Il giorno del suo diciannovesimo compleanno, la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un viaggio pericoloso per tornare al castello in cui è nata per riprendersi il trono che è suo di diritto. Semplice e seria, una ragazza che ama i libri ed imparare, Kelsea non assomiglia molto alla madre, la vanitosa e frivola Regina Elyssa. Ma anche se è priva di esperienza e cresciuta protetta, Kelsea non è priva di difese: attorno al suo collo pende lo zaffiro di Tearling, un gioiello d’immensi poteri magici; ad accompagnarla c’è la Guardia della Regina, un gruppo di ufficiali capeggiati dall’enigmatico e devoto Lazarus. Kelsea avrà bisogno di tutti loro per sopravvivere alla società segreta di nemici che userà ogni arma – dagli assassini dai mantelli cremisi alla più oscura magia del sangue – per impedirle di indossare la corona.

Nonostante il suo sangue reale, Kelsea non si sente nient’altro ragazza insicura, una bambina chiamata a condurre un popolo e un regno di cui non sa praticamente niente. Ma quello che scopre nella capitale, cambierà tutto, mettendola a confronto con orrori che non avrebbe mai immaginato. Un singolo atto di coraggio precipiterà il regno di Kelsea nel tumulto, sguinzagliando la vendetta della tirannica sovrana della vicina Mortmense: la Regina Rossa, una strega che possiede la più oscura delle magie. Adesso Kelsea comincerà a scroprire di chi tra i servi, l’aristocrazia e la sua stessa guardia potrà davvero fidarsi.

Ma la prova per salvare il suo regno e incontrare il suo destino è appena cominciata – un incredibile viaggio di auto-scoperta e di prova del fuoco la renderà una leggenda… se riuscirà a sopravvivere.